CAPODANNO DA FAVOLA: RAVENNA E I BORGHI DELLA ROMAGNA

TRA I BORGHI E I CASTELLI DELLA ROMAGNA

dal 30 Dicembre 2021 al 3 Gennaio 2022
5 giorni/4 notti


 

SAN MARINO ED I MERCATINI DI NATALE

I MONUMENTI RELIGIOSI PALEOCRISTIANI DI RAVENNA, PATRIMONIO DELL’UMANITA’ (UNESCO)

SANT’ARCANGELO DI ROMAGNA – RIMINI

CERVIA – CESENATICO – LONGIANO – MONDAINO

Programma di massima:

1° Giorno –Giovedì 30 Dicembre 2021 – Roma / San Marino/ Ravenna
Incontro dei Sigg. partecipanti al viaggio in Piazzale dei Partigiani alle ore 07.00 (davanti la stazione ferroviaria) e partenza in pullman GT alla volta della Romagna.

Intorno a mezzogiorno arrivo a San Marino, la Repubblica più antica al mondo. In questa splendida cornice storica vanno in scena i famosi Mercatini di Natale di San Marino. Un tripudio di bancarelle animano il centro antico con il loro artigianato, gli accessori di moda creati a mano, le specialità tipiche di San Marino e tante idee per i regali di Natale.

In occasione delle festività natalizie San Marino diventa meta ideale per un pizzico di cultura cui affiancare lo shopping e il divertimento: oltre ai Mercatini di Natale, infatti, San Marino mette in scena presepi, spettacoli, concerti, laboratori creativi e numerose altre manifestazioni. Pranzo libero. Visita guidata della Repubblica. Al termine partenza per Ravenna. Sistemazione in Hotel 4 stelle. Cena e pernottamento.

2° Giorno – Venerdì 31 Dicembre 2021 – Ravenna

Partenza dopo la prima colazione, intera giornata dedicata a questa splendida città. Visita del centro storico di Ravenna. Nel 1996 l’Unesco ha dichiarato Patrimonio dell’Umanità ben 8 monumenti della città riconoscendo l’importanza straordinaria dei monumenti religiosi paleocristiani e bizantini di Ravenna. Inizieremo la visita con la splendida basilica di San Vitale (metà VI sec.) straordinario gioiello di epoca bizantina e preziosa testimonianza dell’impero romano-bizantino riunificato dopo il periodo ariano e unico edificio religioso ad avere le tipiche caratteristiche architettoniche bizantine. All’interno si trovano i mosaici bizantini meglio conservati e più belli al mondo. A poca distanza dalla basilica di San Vitale si trova il mausoleo dell’imperatrice romana Galla Placidia (prima metà V sec.). La cupola, simbolo del cielo, custodisce la parte più espressiva e famosa della decorazione. Il celeberrimo cielo stellato composto da 570 stelle d’oro e blu intenso è un chiaro riferimento al concetto di vita eterna molto caro all’ imperatrice che qui nel suo mausoleo ha voluto esprimere la vittoria della vita sulla morte e quindi la resurrezione e la vita eterna. Lasciandoci alle spalle i due monumenti appena visitati ci dirigiamo verso la zona dantesca o “zona del silenzio” dedicata al culto e alla memoria di Dante Alighieri. Un tempietto semplicissimo di stile neoclassico costruito nel 1780 dall’architetto Camillo Morigia conserva al suo interno le spoglie di Dante Alighieri che in esilio da Firenze morì a Ravenna nel 1321. La zona dantesca comprende anche il Museo Dantesco, i due chiostri francescani e la Chiesa di San Francesco in cui si svolsero i suoi funerali. Tempo a disposizione per pranzo libero. Nel pomeriggio si riprende la visita con il Battistero Neoniano (fine IV- inizio V sec. d.C.) fondato dal vescovo Orso. Si tratta di uno dei più antichi monumenti di Ravenna straordinariamente ben conservato. Accanto al battistero si trovano il Museo Arcivescovile (museo lapidario) – Cappella di Sant’Andrea risalente al V-VI sec. Al suo interno si trova la splendida croce d’argento dell’arcivescovo Agnello (VI ec.) e la stupefacente cattedra d’avorio, un prezioso arredo sacro in legno rivestito di tavolette d’ avorio dono dell’Imperatore Giustiniano all’Arcivescovo Massimiano. Ultimo monumento della nostra giornata sarà la chiesa di Sant’Apollinare Nuovo (prima metà VI sec.). Fatta erigere dal Teodorico “Il Grande” Re degli Ostrogoti costituisce l’opera più significativa del regno di Teodorico. Al suo interno custodisce mosaici sia di epoca teodoriciana che tipicamente bizantina. Rientro in hotel. In serata, Cenone e Veglione/ Galà di Capodanno con musica dal vivo. Pernottamento.

3° Giorno – Sabato 1° Gennaio 2022 – Capodanno – Ravenna / Cervia/Cesenatico/Longiano

Dopo la prima colazione, per chi lo desidera, passeggiata non guidata a Milano Marittima, Cervia e se il tempo lo consente a Cesenatico per una visita (facoltativa) al Museo della Marineria con imbarcazioni storiche testimonia l’identità marinara di Cesenatico.

Rientro in Hotel per il Pranzo. Nel pomeriggio partenza alla volta di Longiano. Descritto come uno dei “balconi di Romagna”, è il tipico borgo medioevale sviluppatori attorno al suo duecentesco castello malatestiano, tenuto in ottime condizioni e recentemente restaurato rispettando le originarie metodologie costruttive, edificato sulle fondamenta di un castello difensivo d’epoca ancora precedente.

Passeggiata guidata per il borgo. Al termine rientro a Ravenna

4° Giorno – Domenica 2 Gennaio 2022 – Ravenna /Santarcangelo di Romagna/Rimini

Prima colazione in Hotel e partenza per Santarcangelo di Romagna.

Visita del borgo adagiato su un morbido colle, chiamato colle di Giove, ancor oggi è ben riconoscibile la tipica struttura del borgo fortificato di impianto medioevale che la caratterizza. L’itinerario prosegue con una passeggiata nel centro storico, alla scoperta di monasteri, antiche porte cittadine, bastioni e torri: la Torre del Campanone sec. XIX, non l’originaria resta comunque uno dei simboli cittadini, Piazza delle Monache fra le più graziose piazze medievali sulle quali si affacciano edifici di pregio, con raro pozzo d’epoca e accesso ad una tra le grotte più belle; Porta Cervese sec. XIV detta “Porta del Sale” poiché immette sulla via che collegava Santarcangelo a Cervia. Sosta infine per visita alla Chiesa Collegiata dedicata alla Beata Vergine del Rosario. Pranzo .

Dopo Pranzo trasferimento a Rimini per la visita guidata della Città.

Si visiteranno l’Arco d’Augusto, la piazza Tre Martiri, antico foro romano, il Tempio Malatestiano con affresco di Piero della Francesca, crocifisso dipinte da Giotto e sculture dei Di Duccio, le piazze Cavour e Malatesta, per concludere con la visita al ponte di Tiberio ed il borgo San Giuliano con i nuovi murales con tema felliniano. (Per il Tempio Malatestiano, che è la cattedrale di Rimini, va considerata l’offerta “volontaria” di 2 euro per persona che la chiesa richiede per le spese di sanificazione). Rientro in Hotel. Cena e pernottamento.

5° Giorno – Lunedì 3 Gennaio 2022 – Ravenna/ Mondaino/ Roma

Prima colazione in Hotel, check out e partenza alla volta di Mondaino. Visita del Borgo il cui centro storico è tra i meglio conservati: Ingresso dalla porta di Sopra (Rocca Marina) – Rocca Malatestiana – Piazza Maggiore (loggiato del Consci e meridiane) – Il Borgo ed i suoi palazzi – Chiesa di San Michele Arcangelo – Entrata alla Porta di Sotto (Porta Montanara) – Chiesetta di S. Chiara – Mulino della Porta di Sotto, risalente al XVI secolo con fosse malatestiane (produzione formaggio di fossa). Degustazione dei prodotti tipici locali. Al termine partenza per Roma. Rientro in serata.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE (su base di minimo 30 partecipanti):

Euro 670,00 (sconto di Euro 50 per chi prenota entro il 30 ottobre)
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: Euro 150 ,00

ASSICURAZIONE MEDICO/BAGAGLIO: Euro 35,00
LA QUOTA COMPRENDE

Viaggio in pullman G/T; trattamento di mezza pensione (bevande incluse) in Hotel. 4* ; Cenone/Veglione di San Silvestro in hotel, pranzo del 3° giorno in Hotel; pranzo del 4° giorno a Santarcangelo di Romagna, degustazione formaggi di fossa a Mondaino; visite guidate come da programma;

LA QUOTA NON COMPRENDE
Ingressi a tutti i siti e musei; tassa di soggiorno (3 euro a notte a persona); tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Costo degli ingressi:

RAVENNA Museo Arcivescovile (Cappella di Sant’Andrea e Cattedra d’avorio), Battistero Neoniano, Basilica di Sant’Apollinare Nuovo, Basilica di San Vitale, Mausoleo di Galla Placidia: Euro 11.50

Tempio Malatestiano (cattedrale di Rimini) euro 2,00

 

l